Sicurezza in viaggio

News

Viaggio in Nepal: Come si svolge una giornata di trekking in Himalaya?

11 Febbraio 2024

Viaggio in Himalaya: Come si svolge una giornata di trekking in Himalaya tra Avventure e Scoperte

L’Himalaya, con le sue vette imponenti e la sua bellezza selvaggia, offre un’esperienza di viaggio senza pari. In questo articolo, vi porteremo alla scoperta di una giornata tipica durante un trekking in Himalaya, svelando ogni dettaglio e retroscena che rendono questo viaggio un’esperienza unica. 

 

Trekking in Himalaya: Glossario delle Figure Chiave

Prima di immergerci nelle avventure quotidiane del trekking, è importante familiarizzare con il glossario delle figure chiave che rendono possibile questa esperienza straordinaria. 

I portatori sono gli eroi silenziosi dietro ogni spedizione, responsabili del trasporto del bagaglio pesante, delle tende, del cibo e di tutto ciò che rende confortevole il viaggio. 

Il sirdar, il capo dei portatori, gioca un ruolo fondamentale nell’organizzazione e nella guida della spedizione, assicurandosi che tutto proceda senza intoppi. 

Il cuoco, insieme al suo assistente, il kitchen boy, si occupa della preparazione dei pasti durante i trekking in tenda, garantendo che ogni pasto sia nutriente e delizioso. 

 

Una Giornata Tipica di Trekking nell’Himalaya

La giornata inizia con la sveglia all’alba, intorno alle 6:00 o 6:30. Questo momento segna l’inizio di una nuova avventura, poiché il tempo è prezioso durante i trekking in Himalaya. 

Dopo essersi svegliati, ci si prepara per la colazione, che varia a seconda se si alloggia in un lodge o si è in trekking con tenda. Nei lodge, i proprietari preparano pasti nutrizionali mentre durante il trekking in tenda, il menu si adatta ai gusti dei partecipanti, pur mantenendo la necessaria varietà e nutrizione. 

Successivamente, ci si prepara per la giornata di trekking, assicurandosi di avere tutto il necessario e consegnando gli effetti personali ai portatori. I primi giorni di trekking sono cruciali per stabilire una sintonia tra il gruppo e lo staff, regolandosi sui tempi e le abitudini dei partecipanti. 

Il trekking inizia intorno alle 8:30, con soste frequenti per ammirare il paesaggio mozzafiato e per ristorarsi con un the o un ginger lemon. 

A metà giornata, ci si ferma per il pranzo, che può essere consumato in un lodge lungo il percorso o sotto forma di pocket lunch, preparato dalla squadra di supporto. 

Nel pomeriggio, si riprende il trekking verso la destinazione finale della giornata, solitamente raggiunta intorno alle 16:30. Dopo il meritato riposo, ci si prepara per la cena, un momento di condivisione e riflessione sulla giornata trascorsa. 

La cena è un pasto ricco e nutriente, fondamentale per recuperare le energie perse durante il trekking. Solitamente comprende una zuppa per idratarsi, un main dish con carboidrati e proteine, seguito da un dolce per concludere in dolcezza la giornata. 

Dopo cena, ci si ritira presto per riposare e prepararsi per la giornata successiva, che inizia nuovamente all’alba. 

 

Trekking tra le Vette dell’Himalaya

Questo schema di giornata offre solo uno sguardo superficiale sulla vita di chi si avventura attraverso l’Himalaya. Ogni passo è un’opportunità per connettersi con la natura, la popolazione locale e la propria forza interiore, rendendo ogni trekking in Himalaya un’avventura autentica e indimenticabile. 

 

Parti con Focus per un viaggio trekking in Himalaya

Se vuoi vivere queste emozioni e scoprire tutti i segreti dell’Himalaya, guarda tutti i nostri itinerari in Himalaya e contattaci per ulteriori informazioni o per prenotare il tuo prossimo viaggio. Vivi con Focus questa straordinaria avventura in Himalaya! 

Articoli recenti

Sicurezza in viaggio